Palette ombretti nude: come comporre una combinazione di colori perfetta

0
2636

Avere una palette di ombretti nude dovrebbe essere un must per ogni beauty bag.

E’ sicuramente la palette che userete di più, perchè il makeup nude è quello che sta a bene a tutte, a qualsiasi colori di occhi abbiate, qualsiasi carnagione abbiate, qualsiasi età abbiate, in qualsiasi occasione, formale o informale.

A volte troviamo delle palette già con dei colori stabiliti dai brand e senza possibilità di personalizzazione .

Capita spesso così di utilizzare solo i colori che più ci piacciono.

Invece preferisco le palette che possono comporre con colori che più mi piacciono e sono moltissimi i brand che permettono di comporre una palette personalizzabile.

In questo articolo vi vorrei fare conoscere la possibilità di crearne una vostra con la palette magnetica di Younique e con gli ombretti mono Moodstruck.

Ma come ricreare o scegliere la palette perfetta.

La palette nude perfetta

A mio parere la palette perfetta è composta da 4 o 6 colori, non di più, e potrete realizzare un’infinità di makeup.

Un’equilibrio tra finish opaco, satinato e metallizzato o shimmer in maniera che si abbiano diverse possibilità di realizzare look dalle intensità diverse.

 

Moodstruck ombretto compatto – Tonalità nude

 

Moodstruck ombretto compatto – Tonalità nude

Quello che vi consiglio di fare è un equilibrio tra ombretti dai vari finish in modo da ricreare diverse tipologie di makeup.

In linea di massima penso che il giusto abbinamento sia dato da ; un ombretto di base per uniformare la palpebra, meglio se opaco o satinato, nelle tonalità color carne o panna.

Un ombretti da sfumatura da applicare nel crease, cioè dove abbiamo la piega dell’occhio che farà da congiunzione tra l’ombretto scuro e quello chiaro, in tonalità ocra o terra bruciata.

Non può mancare poi un ombretto per intensificare l’angolo esterno dell’occhio, quello che da profondità e intensità allo sguardo, e qui vi consiglio un color opaco o satinati molto intenso sui color cioccolato o bronzo scuro.

La palette può completarsi con degli ombretti più luminosi, che andranno a rendere lo sguardo vibrante e magnetico, un colore sul chiaro da usare come illuminante nell’angolo interno dell’occhio e nell‘arcata sopraccigliare e un colore da usare come top coat per ricreare effetti luminosi e rendere il makeup meno piatto.

Esempio di kudo di Gennaio 2019

Questo tipo di palette sarà un cosmetico multiuso, l’ombretto scuro lo potrete usare per intensificare e delineare le sopracciglia, l’ombretto chiaro dal finish luminoso o shimmer lo potrete usare come illuminante sul viso o per creare un punto luce sulle labbra, quindi è anche un prodotto che sicuramente riuscirete ad ammortizzare come uso e come costo.

Gli ombretti dalla mono della Younique sono particolarmente interessanti, perchè contengono al loro interno un primer che permette al colore di aderire particolarmente bene alla palpebra e di avere colori intensi e vibranti anche tra quelli opachi.

E nel mese di Gennaio è possibile comporre la vostra palette di quattro colori nude, che per altro sono stati arricchiti nel loro colori permanenti, e al prezzo di 78 Euro abbinare un mascara Epic a scelta tra il nero, il marrone e il nero waterproof, e un rossetto Splash a lunga tenuta.

I nuovi ombretti mono Moodstruck Younique – tonalità nude

E ora vi dico la mia combinazione preferita: Timid, Trascendent, Gullible e Optimistic.

Timid – opaco

Trascendent – satinato

 

Gullible – opaco
Optimistic – metallico

E voi come comporreste la vostra palette dalle tonalità naturali?

Spero di avervi dato qualche buon consiglio e di avervi fatto conoscere le potenzialità di una palette dai colori nude.

A presto con altre Recensioni di Bellezza.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.