Makeup che invecchia, quali errori per evitare di sembrare più vecchia.

2
1948

Più passa il tempo e più mi rendo conto che il mio viso sta cambiando, non nei lineamenti, ma nella consistenza della pelle, nel colorito non omogeneo, nelle piccole rughe che induriscono labbra e occhi, e di conseguenza si rende necessario adattare anche il modo di truccarsi, per venire incontro alle nuove esigenze del viso. Ma bisogna fare attenzione a non commettere degli errori nel makeup, che potrebbero addirittura farmi sembrare più “vecchia” di quello che sono.

Makeup per le”over” la regola aurea

Premettendo che se un certo makeup i piace e ci fa sentire a nostro agio va tutto bene, io penso che se a vent’anni ci si poteva permettere un makeup grafico, labbra dai colori importanti, illuminante come se piovesse e altri eccessi makeup, dopo i quarant’anni bisogna darsi delle regole.

Perché l’obiettivo principale non diventa stupire ma armonizzare i lineamenti di una persona. Per me la regola fondamentale e di buon gusto è ” less is more “ anche nel makeup , perché togliere un po di eccessi favorisce un maggior equilibrio tra l’immagine che abbiamo di noi e la migliore immagine che vogliamo restituire. Secondo me tutto ha il suo tempo, e una pelle matura ha bisogno di ritrovare, luminosità, compattezza, freschezza, eleganza e armonia.

Errori makeup sulla pelle matura

Base viso

Non mi stancherò mai di ripeterlo, per una buona riuscita di un makeup, la prima regola fondamentale è fare una skincare completa, perché bisogna creare la base perfetta su cui posare il nostro trucco. Le fasi fondamentalidela routine viso sono: detersione, idratazione, nutrimento e protezione. —-> Leggi articolo Ti svelo le 4 fasi fondamentali della skincare routine

Dopo di ciò un primer viso dopo i quarant’anni lo consiglio vivamente perché andrà a levigare la pelle, minimizzando pori dilatati, micro rughette e quindi rendendo la pelle una tela perfetta. In commercio ci sono formule con attivi antietá che migliorano anche la stesura e la tenuta del fondotinta.

Malinka Start Up Primer —> acquista per sempre con il 30% di sconto

Malinka Startup Primer Inci —> acquista per sempre con il 30% di sconto

La pelle matura in genere tende ad essere più secca quindi sono da preferire fondotinta fluidi idratanti o illuminanti. Eviterei formule troppo dense e asciutte, i fondotinta compatti, i fondotinta minerali perché andrebbero ad accentuare i difetti di una pelle non più compatta ed elastica.

Avon Serum Fondation – warm Ivory

Se avete molte macchie invece di stratificate fondotinta è meglio lavorarle con il correttore, per un risultato ottimale.

Il correttore può essere il vostro miglior amico a patto che usiate formulazioni non troppo spesse. Meglio sempre texture liquide o cremose che potete gestire meglio. Ma soprattutto applicarlo in piccole dosi e solo dove occorre.

Maybelline New York Correttore Liquido Il Cancella Età, con Bacche di Goji e Haloxyl

Una beauty tips per un contorno occhi molto segnato, applicate un po di primer occhi anche sotto gli occhi, eviterà che il correttore vi finisca dentro le rughette, evindenziandole. Ovviamente il tutto va fissato con un po di cipria.

La cipria è un po il terrore delle pelli mature ma la verità è che sulla cipria non si può fare economia, il mio consiglio è di usare un prodotto di buona qualità, preferibilmente in polvere libera e con una grana sottile e impalpabile. Solo così la cipria andrà ad esaltare la vostra pelle. Il colore è molto importante, sono da preferire quelle trasparenti che non alterano il colore del fondotinta .

Contouring, illuminante e blush

Un errore che una pelle matura non dovrebbe mai commettere è di esagerare con contouring e illuminante. Questi due prodotti andrebbero dosati e applicati sapientemente, quindi se non li usate quotidianamente meglio evitarli.

Potrebbe tornarvi utile applicare un blush luminoso che vi aiuterà a conferire una gota più sana e allo stesso tempo vi darà quel tocco luminoso che fa pelle più giovane e compatta.

Avon Blush in crema – Soft Plum , Plum pop

Malinka Blush Shine n03 Fashion Forever —> acquista per sempre con il 30% di sconto

Makeup occhi

Purtroppo la palpebra non più tesa non consente più di utilizzare makeup troppo strutturati , anche in questo caso è meglio puntare su pochi prodotti applicati sapientemente per un risultato effetto lifting.

Sicuramente è meglio evitare eyeliner grafici o troppo delineati, perché induriscono lo sguardo e perché con la pelle della palpebra non più tesa diventa difficile anche l ‘applicazione.

A mio avviso è piu adatta una matita a lunga tenuta per creare un eyeliner sfumato, tanto di moda in questo momento, che conferisce uno sguardo più seducente ed è meno pesante. Consiglio anche di evitare il nero, sempre perché appesantisce, e optare per un marrone scuro, un grigio o un blu.

Avon Matita Glimmerstick All Day 24H Tenuta Perfetta

Anche per gli ombretti tenetevi alla larga da quelli dal finish troppo luminosi, le polveri in genere appesantiscono lo sguardo, una soluzione sono gli ombretti liquidi o in crema che si sfumano facilmente e aderiscono sulla palpebra per molte ore.

Avon Duo ombretto liquido Matte & Metal

E ora passiamo alle sopracciglia, eviterei gli effetti di riempimento troppo pesanti, per me la soluzione ottimale rimane quella di utilizzare una matita color tortora a mina sottile e disegnarle con linee che seguono i vostri peli naturali e poi fissarle con un gel per farle restare ferme tutto il giorno.

Astra GEISHA BROWS MICRO PRECISION PENCIL 03 BROWN

Makeup labbra

E infine qualche consiglio per il makeup labbra.

Se avete le cosiddette rughe verticali sul labbro superiore il mio consiglio è evitare i gloss colorati che potrebbero insinuarsi all’interno e dare un risultato antiestetico.

Sono da preferire rossetti satinati, tinte labbra o rossetti mat con formule idratanti , magari contornate le labbra con una lipliner a lunga tenuta con cui potrete anche ridisegnare e riequilibrare la forma delle vostre labbra.

Avon Rossetto Hydramatic Matte – Hydra Mauve, Hydra Fawn

Astra Pure Beauty Aqua Lip Stain Tinta Labbra (04 – TUTTIFRUTTI)

Il colore è un discorso molto personale, ma eviterei i colori aranciati, rosa shocking , i fucsia, i nude troppo chiari e i rossetti dai colori dark potrebbero interferire con il colore della pelle o dei denti e farli sembrare troppo ingialliti.

Ci sono colori un po universali che stanno bene a tutti ad esempio un bel rosa malva, un pesca, anche i rossi purché troviate uno adatto al vostro sottotono di pelle, i nude caldi per un look sofisticato e un bordeaux che illuminerà il vostro incarnato.

Questi sono tutti i consigli che conosco e che metto in pratica per evitare di sembrare più vecchietta della mia età e avere un aspetto radioso. Voi li conoscevate e li mettete già in pratica? Spero che vi possano tornare utili e scrivetemi se conoscete altri beauty tips per un makeup ringiovanente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.